“Pistoia: Al Piccolo Teatro Bolognini Tutto Pronto Per Overload”

Fra distrazioni di massa e mutazioni digitali, ci muoviamo immersi in un ambiente aumentato dai media. Sovrastimolati dalle informazioni, viviamo in uno stato di allerta continua che gli antichi conoscevano solo in battaglia. Il rumore di fondo cresce in tutto il pianeta. Non dovremmo forse fare più silenzio e scegliere a cosa prestare attenzione?

Questo il punto di partenza di OVERLOAD, che ha trionfato al Premio Ubu 2018 come Miglior Spettacolo dell’anno, lavoro targato Sotterraneo (uno dei gruppi più originali della scena italiana e compagnia in residenza da alcuni anni presso l’Associazione Teatrale Pistoiese) che arriva, a Pistoia, oggi, sabato 15 febbraio (ore 21) sul palco del Piccolo Teatro Bolognini per la sezione “Altri Linguaggi”.

Scritto da Daniele Villa, vede in scena in scena Sara Bonaventura, Claudio Cirri, Lorenza Guerrini, Daniele Pennati, Giulio Santolini; luci e costumi sono, rispettivamente, di Marco Santambrogio e Laura Dondoli.

Overload è un esperimento di ipertesto teatrale: a partire da un discorso centrale, i performer offrono continuamente dei collegamenti a contenuti nascosti che innescano possibili azioni e immagini.

Il pubblico ha la facoltà di rifiutare i collegamenti e continuare a seguire il discorso, oppure di attivarli, allontanandosi dal centro dello spettacolo e perdendosi in un labirinto di distrazioni, attraverso una rincorsa continua al frammento che è molto simile alla nostra esperienza quotidiana.

Andate a teatro!

unnamed

Fonte Notizia Comunicato Stampa Associazione Teatrale Pistoiese

Questa voce è stata pubblicata in Pistoia, Prima pagina e contrassegnata con , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi