“Toscana: Confcooperative e Centro Sportivo Italiano siglano un accordo per realizzare eventi sportivi e promuovere i valori dello sport”

Un accordo per far crescere lo sport, e i suoi valori, in Toscana. Sarà firmato oggi, mercoledì 31 luglio, a Prato (ore 18 nei locali della Diocesi di Prato, piazza Duomo, 48) un protocollo di intesa tra Confcooperative Cultura Turismo Sport Toscana e il C.S.I. Centro Sportivo Italiano Toscana che uniscono le forze per realizzare insieme eventi sportivi in Toscana e intercettare nuove opportunità “per diffondere i valori di lealtà, reciproca fiducia, lavoro di gruppo e condivisione che sono alla base dei valori dell’impresa cooperativa e della corretta pratica sportiva”, come si spiega nel testo del documento.

Il protocollo vuole rafforzare i legami tra il mondo cooperativo e la pratica sportiva, andando a creare una sinergia che porterà le cooperative interessate e con spazi adeguati a collaborare con il CSI Toscana per il prossimo CSI in Tour 2020, un’iniziativa che porta lo sport nelle piazze delle province toscane.

L’iniziativa si rivolge non solo alle imprese che gestiscono impianti sportivi, ma tutte quelle cooperative che hanno spazi da mettere a disposizione per ospitare le varie tappe nelle province toscane del giro “promozionale” che CSI organizza ormai da diversi anni e che serve per far avvicinare i giovani alla pratica sportiva.

Quest’anno una prima collaborazione si è già avuta quando la tappa fiorentina di CSI in Tour 2019 è stata ospitata il primo giugno scorso negli spazi della cooperativa agricola di Legnaia a Sollicciano.

“E’ stata questa una bella occasione per offrire momenti di divertimento e di arricchimento per i bambini che hanno partecipato e che hanno vissuto un’esperienza in uno spazio privato ma naturalmente destinato all’uso pubblico – racconta, Valentina Donati, presidente regionale di Confcooperative Cultura Turismo Sport – Le cooperative sono parte del proprio territorio e quindi parte della comunità locale, questo concetto vorremmo fosse rafforzato anche dal protocollo. La cooperazione si sviluppa aprendosi a queste iniziative e creando opportunità, anche di crescita umana e non solo economica”.

“La nostra associazione nasce per promuovere lo sport come momento di educazione, impegno, aggregazione sociale – commenta Carlo Faraci presidente del C.S.I. Toscana  – stringere un accordo di collaborazione con Confcooperative per noi significa unire le forze per condividere nuove opportunità di crescita e di solidarietà che sono alla base dei valori sia dell’impresa cooperativa che della pratica sportiva”.

Nel dettaglio il protocollo prevede anche che Confcooperative metta a disposizione delle società affiliate al C.S.I. Toscana le proprie strutture di accompagnamento alla creazione di impresa, programma di formazione e assistenza alla ricerca di fonti di finanziamento mentre il C.S.I. offrirà alle imprese di Confcooperative condizioni agevolate per le coperture assicurative per la gestione di impianti sportivi e eventi connessi alla pratica sportiva e sosterrà la formazione di allenatori e istruttori.

IMG_5274

Fonte Notizia Comunicato Stampa Galli Torrini

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Prima pagina e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi