“Pistoia: Al Rifugio del Cane Una Domenica Pomeriggio per Cuccioli e Bambini”

Una domenica di festa in compagnia degli amici a quattrozampe del Rifugio del Cane (in via Agati a Pistoia), pensata per i bambini, è quella che si prepara il 9 giugno quando in programma, dalle 15 alle 19 ci saranno lo scambio di figurine degli Amici Cucciolotti, l’incontro con i cuccioli del canile e la passeggiata “tra le code”, la merenda, la pesca di beneficienza e il truccabimbi.

La giornata del Rifugio aperto è anche un modo per accendere i riflettori sull’emergenza del momento, quella dei gattini che in questo periodo vengono trovati abbandonati ovunque, malati e i volontari del Rifugio gestito da Enpa insieme alla cooperativa sociale La Spiga di Grano, aderente al gruppo cooperativo Co&SO, non riescono a rispondere a tutte le richieste di aiuto: “Nonostante le nostre campagne a favore delle sterilizzazioni e le nostre adozioni con controllo delle sterilizzazioni, sempre molti privati ogni settimana fanno partorire la propria gatta domestica, condannando i gattini all’abbandono”, spiega Natalia Sciarrillo, volontaria del Rifugio.

Al momento la struttura di via Agati ha in carico circa 100 gattini in stallo con le mamme nelle case di alcune volontarie e circa 25 gatti adulti, compresi i 14 che vivono nel gattile del Rifugio, “La collina dei gatti”, che aspettano fiduciosi una famiglia per sempre.

Per le adozioni dei mici ogni sabato dalle 15 alle 18 è organizzato il Micinoday e nei mesi estivi c’è la possibilità di venire a conoscere i gatti del Rifugio anche la domenica pomeriggio. Altro fronte sul quale i volontari sono molto attivi è l’attività di “riscatto” dei cani portati al Rifugio.

“Spesso si tratta di cani che non sono stati compresi e che sono portati anche a mordere – spiega Sciarrillo – Al rifugio diamo loro una seconda possibilità, questi animali vengono curati, aiutati, capiti, ma soprattutto rispettati. Cerchiamo per tutti loro un’adozione su misura, cercando di intrecciare le caratteristiche delle future famiglie e l’indole di ogni cane”.

L’appello del Rifugio è a venire a conoscere anche i cani adulti: “Non è vero che solo un cucciolo può adattarsi alla vita in famiglia, un cane adulto o anziano conosce già la strada e la insegna anche a voi. Un cane anziano è l’adozione più dolce che potrete regalarvi”.

Insieme a cani e gatti al Rifugio trovano riparo anche molti conigli, attualmente sono 13 e 4 che stanno per arrivare: alcuni sono stati abbandonati per le strade, altri non sono stati più voluti dalle loro famiglie: “Vorremmo far capire – dicono i volontari – che anche un piccolo esserino come un coniglio ha le sue esigenze specifiche, non miagola e non abbaia ma sa farsi capire e può dare affetto. E, proprio come cani e gatti, ha il diritto di vivere libero in casa o in un giardino protetto. Diciamo sempre: terreste il vostro gatto in gabbia? Venite a conoscerli, rimarrete sorpresi dal loro meraviglioso mondo”.

rifugi aperti 2019(1)

Font Notizia Comunicato Stampa Galli Torrini

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Pistoia, Prima pagina e contrassegnata con , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi