“Pistoia: Giovani e beni comuni..Online i vincitori del bando Cesvot e Regione Toscana”

Valorizzare la Fabbrica delle Emozioni aprendosi di più ai giovani è il progetto pistoiese vincitore del bando “Giovani e beni comuni”, promosso da Cesvot e finanziato da Regione Toscana – Giovanisì, in accordo con il Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale.

Grazie ad un finanziamento complessivo di 140mila euro (5 mila euro vanno ad ogni progetto) infatti 98 associazioni di volontariato della Toscana possono, in sinergia con 130 soggetti pubblici e privati, recuperare e restituire alla collettività beni immobili dismessi, giardini e spazi abbandonati ma anche memorie, tradizioni e saperi andati perduti. Due erano le condizioni poste dal bando: che i progetti dessero spazio al protagonismo giovanile e che fossero presentati da un gruppo di almeno tre associazioni col sostegno di una rete di partner tra istituzioni, amministrazioni locali ed enti non profit.

Il progetto pistoiese prevede la ristrutturazione, all’interno della Fabbrica delle Emozioni a Pistoia, di uno spazio dedicato alla disabilità che si aprirà ai giovani con una serie di iniziative, dalla realizzazione di campi di gioco per proporre attività sportiva all’aperto alla cura di uno spazio esterno dove organizzare serate musicali e apericene nel periodo estivo per giovani e associazioni di volontariato, incontri su temi legati alla solidarietà e all’impegno civile.

La Fabbrica delle Emozioni diventerà così un punto di ritrovo per i giovani della città, dove conoscere da vicino il mondo del volontariato, o da utilizzare in maniera autonoma dai ragazzi. Tra gli obiettivi fissati anche la diffusione di una cultura del rispetto ambientale con promozione di sani stili di vita e promozione di alimenti biologici a Km zero, provenienti da esperienze di agricoltura sociale. La cura e manutenzione degli spazi esterni sarà affidata ai volontari e ai giovani delle associazioni proponenti il progetto.

“Il progetto che verrà realizzato alla Fabbrica delle Emozioni punta a catalizzare l’interesse dei giovani e a comunicare con loro per parlare di solidarietà e impegno civile – commenta Marcello Magrini, presidente della delegazione Cesvot Pistoia – E’ particolarmente importante cercare di far diventare i ragazzi protagonisti delle iniziative che riguardano dei beni comuni, è così che si rafforza l’idea di comunità e il mondo del volontariato è pronto e disponibile a fare la sua parte”.

L’elenco delle associazioni coinvolte nel progetto si trova cliccando qui.

IMG_9479

Fonte notizia diretta Cesvot

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Pistoia, Prima pagina e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi