“Agliana: La scuola Rodari dipinta con i colori del ghiaccio per riflettere sui cambiamenti climatici”

La scuola Rodari dipinta con le sfumature del ghiaccio invita oggi a riflettere sui cambiamenti ambientali. La novità la si deve all’ospite speciale dell’edizione 2018 di Street Art AglianaRoberto Ciredz che ha realizzato la sua imponente opera “Ephemeral Volume 5”.

Il progetto che negli ultimi anni ha portato alla realizzazione di diverse opere d’arte urbana ad Agliana è promosso dal Comune di Agliana, organizzato da The Wall e dalla cooperativa Keras aderente al consorzio Co&So, che ha ideato l’iniziativa per valorizzare i linguaggi dell’arte contemporanea e attraverso un percorso fatto nelle scuole, far comprendere ai ragazzi l’abisso che separa vandalismo e street art.

“Il lavoro di Ciredz è stato realizzato in circa sei giorni nel mese di maggio – spiega Emanuel Carfora, della cooperativa Keras – un intervento che si inserisce all’interno di un ricco programma di interventi artistici iniziati nel mese di febbraio, con i workshop dell’artista sardo Tellas per la realizzazione di un’opera d’arte nella scuola secondaria di primo grado dell’Istituto Sestini, seguito da quello dei gemelli siciliani Gue nel mese di aprile, presso la scuola primaria di Catena”.

Il progetto “Ephemeral Volume” di Ciredz ha avuto inizio nel 2017 in Australia, è un percorso che vede l’artista sardo impegnato in una ricerca artistica incentrata sui paesaggi glaciali soprattutto in riferimento alle problematiche ambientali legate ai cambiamenti climatici. Con i suoi interventi Ciredz vuole invitare a riflettere sul legame fra i luoghi della nostra quotidianità e un altrove ritenuto erroneamente lontano dai noi. 

Spiega ancora Carfora: “L’intervento dell’artista è stato realizzato in contemporanea ad un workshop rivolto a circa 200 alunni che frequentano la scuola Rodari di Agliana, coinvolti in un percorso di approfondimento sui contenuti e l’estetica dell’arte di Ciredz. Gli alunni sono hanno avuto modo di partecipare a diversi laboratori artistici e hanno dipinto con paesaggi naturali pannelli in compensato marino che sono stati collocati nel giardino della scuola”.

Il progetto Street Art Agliana ha beneficiato di un contributo della Fondazione Banca Alta Toscana, e del fondamentale coinvolgimento di sponsor privati che hanno fornito strumentazioni, materiali e colori per la realizzazione dell’opera e dei pannelli: Pompeo Costruzioni, Aerotecnica, Fonte del Colore, Giorgio Tesi Group.

​LINK DOWNLOAD VIDEO REALIZZAZIONE MURALES
 
IMG_8825
Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Piana Pistoiese, Prima pagina e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi