“Sport: Il copilota toscano Daniele Michi in evidenza con il pilota Manuel Villa al Rallye di Montecarlo”

Il codriver di Chiesina Uzzanese concretizza con la sedicesima piazza assoluta la partecipazione all’appuntamento inaugurale del Mondiale Rally 2018, sul sedile della Ford Fiesta WRC.

E’ un risultato ampiamente soddisfacente, quello conquistato da Daniele Michi al Rallye di Montecarlo, appuntamento inaugurale del Mondiale Rally 2018 andato in scena lo scorso fine settimana sulle strade del Principato di Monaco. Alle note del pilota ligure Manuel Villa, il copilota di Chiesina Uzzanese si è reso compartecipe di una condotta che, nelle diciassette prove speciali che hanno caratterizzato la “quattro giorni” monegasca, è valsa la sedicesima posizione assoluta.

A rallentare la performance dei portacolori italiani è stata una foratura occorsa durante il secondo giorno di gara, particolare che non ha negato al codriver toscano il miglior risultato in carriera al Rallye di Montecarlo, grazie ad un traguardo oltrepassato per ben cinque volte su sei partecipazioni all’evento iridato. Per Daniele Michi la soddisfazione di essersi presentato al via della “Prima” mondiale con una vettura di livello assoluto come la Ford Fiesta WRC del team Tamauto, esemplare che aveva già assicurato al copilota toscano la vittoria al Rally della Lanterna, nel finale della stagione 2017.

Una prestazione aggressiva nelle fasi finali ha assicurato all’equipaggio italiano il tredicesimo miglior tempo nella “power stage” conclusiva, con la Ford Fiesta WRC di Manuel Villa e Daniele Michi alle spalle degli esponenti del panorama rallistico mondiale. Per il copilota valdinievolino un’altra conferma in ambito internazionale dopo la seconda piazza tra le vetture a due ruote motrici condivisa con Villa nell’edizione 2009 dell’Intercontinental Rally Challenge e la “top ten” al Rally di Madeira del 2011. Un legame, quello tra Daniele Michi ed il Rallye di Montecarlo cementato con partecipazioni di spessore, tra tutte in occasione dei debutti agonistici della Abarth 500 e della Fiat 124, vettura con la quale ha concretizzato l’arrivo a Monaco nell’edizione 2017.

“Una gara che rimarrà nell’album dei ricordi, forse la più bella affrontata prima d’ora – ha commentato Daniele Michi a fine gara – ringrazio il team Tamauto ed il mio pilota Manuel Villa, impeccabile al volante”.

IMG_5221

Fonte notizia Ufficio Stampa Mgt Comunicazione

Questa voce è stata pubblicata in Chiesina Uzzanese, Prima pagina e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi