“Al via a Pistoia una mostra sul Design Creativo”

Sabato 5 agosto alle ore 17 nelle Sale Affrescate del Palazzo Comunale sarà inaugurata la mostra, “Il design creativo … nasce a Pistoia”, alla presenza del sindaco Alessandro Tomasi.

L’esposizione è stata curata da  Monica Baldi e Lorella Zappalorti. Si tratta di una serie di oggetti, circa trenta, creati nel 1966 da un gruppo di architetti neolaureati nell’ateneo fiorentino e attualmente esposti nei più grandi musei di arte contemporanea del mondo, quali il Maxii di Roma e il Moma di New York.

La mostra, a ingresso libero, rientra nel programma degli eventi di Pistoia Capitale Italiana della Cultura 2017, e sarà visitabile dal 5 al 27 agosto dalle 10 alle 18.

Il design creativo nasce a Pistoia mezzo secolo fa, e precisamente nel dicembre del 1966, nella galleria d’arte Jolly 2 invia san Bartolomeo 17, con la mostra “superarchitettura” di Superstudio e Archizoom associati.  Il manifesto coniato dal gruppo di architetti  recita: “La superarchitettura è l’architettura della superproduzione, del superconsumo, della superinduzione al consumo, del supermarket, del superman e della benzina super“.

Proprio nel distretto industriale di Pistoia nasce un nuovo modo di concepire gli spazi, sia pubblici che privati, rivoluzionando la concezione dell’abitare. Architetti e designer riescono a curare il prodotto, in particolare il mobile, non solo da un punto di vista estetico ma anche funzionale.

Fondamentali sono le testimonianze dei protagonisti dell’epoca, fra cui un’intervista inedita all’architetto Gilberto Corretti di Archizoom. Essi furono i divulgatori e gli estimatori di un design che rivoluzionò per sempre il gusto e portò una ventata d’innovazione in un mondo che era classico e tradizionalista nel concepire gli spazi di vita.

Apoltrona

Fonte notizia sito Comune di Pistoia

Questa voce è stata pubblicata in Pistoia, Prima pagina e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi