“Il Comune di Decines-Charpieu gemellato con Monsummano Terme in visita in città”

Da oggi, mercoledi 5 luglio, Monsummano Terme ospiterà la delegazione francese di Décines-Charpieu, la cittadina francese gemellata dal maggio del 2002 con il comune valdinievolino.

La visita che vedrà la permanenza della delegazione composta dal Sindaco di Décines, Madame Laurence Fautra e dall’Assessore alle Relazioni Internazionali Monsieur Denis Djorkaeff, si concluderà sabato 8 luglio.

L’iniziativa fortemente voluta dalle due amministrazioni è tesa a rafforzare ulteriormente le relazioni già ampiamente proficue con scambi culturali, scolastici, sportivi e relazionali.

Nell’ottica di costruire quell’identità europeistica partendo dal basso, come gli enti locali sanno e possono fare.

Il corposo programma composto dall’assessorato alle relazioni internazionali, porrà al centro della visita dei “gemelli francesi” i nostri Musei, i suggestivi borghi di Montevettolini e di Monsummano Alto e l’eccellenza delle terme Grotta Giusti.

Corposo anche il programma che vedrà nel pomeriggio di Giovedì 6 alle ore 16:30 il solenne incontro nella Sala Consiliare fra i rappresentanti delle istituzioni Monsummanesi capeggiate dal Sindaco e dal presidente del Consiglio Comunale e la rappresentanza Francese e nel giorno successivo l’incontro fra i rappresentanti dei rispettivi comitati di gemellaggio per tracciare ulteriori obiettivi di fratellanza ed amicizia.

Tra gli appuntamenti in agenda , la visita a Pistoia Capitale Italiana della Cultura 2017.

Il Sindaco Vanni ha commentato, onorato della cortese visita:

“Uno scambio culturale e di esperienze nonché di relazioni, per costruire rapporti improntati, partendo dai giovani, per l’affermazione del principio di cittadinanza europea, attraverso processi di conoscenza, amicizia, collaborazione e cooperazione”

italiafrancia

Fonte notizia sito Comune di Monsummano Terme

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Monsummano Terme, Prima pagina e contrassegnata con , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi