“Pistoia apre le porte al Terzo Educational Day promosso dai Musei di Arte Contemporanea italiani”

Pistoia..Domenica 9 aprile il museo del Novecento e del Contemporaneo di Palazzo Fabroni, che aderisce all’Associazione dei Musei d’Arte Contemporanea Italiani (AMACI),  apre le porte per il terzo Educational Day.

Si tratta di una giornata di attività gratuite – a cura dei Dipartimenti Educativi dei Musei associati e promossa dall’Associazione dei Musei d’Arte Contemporanea Italiani con il supporto di BNL Gruppo BNP Paribas in qualità di Main Partner – interamente dedicata ad avvicinare il pubblico dell’arte contemporanea e le famiglie al museo.

Tutte le attività organizzate in occasione dell’Educational Day saranno gratuite.

Per questa terza edizione i direttori dei musei della rete AMACI hanno deciso di affidare all’artista Matteo Rubbi la realizzazione di un progetto inedito, appositamente per l’iniziativa

Adulti, bambini e famiglie in un laboratorio attivo dalle ore 15.30 alle 17.30 saranno invitati a costruire e dare forma con il pongo alle isole fantastiche disegnate dai ragazzi a scuola, cercando di riprodurne fedelmente la forma, i colori, gli angoli caratteristici e gli animali più rappresentativi: le isole create durante i laboratori scolastici diventeranno quindi traccia e istruzione per la realizzazione a tre dimensioni delle isole che saranno plasmate e modellate con plastilina colorata, messa a disposizione del pubblico.

Adulti e bambini non solo diventeranno protagonisti attivi del processo di costruzione dell’isola, ma anche interpreti della volontà creativa degli ideatori.

L’ingresso è libero fino ad esaurimento posti.

L’Educational Day ha il fine di rimettere al centro la funzione educativa dei musei, in particolare d’arte contemporanea, e il loro imprescindibile legame con il territorio cui fanno riferimento. I musei, intesi come luoghi vivi, aperti, inclusivi, con un’importante responsabilità sociale nei confronti delle comunità di appartenenza, possono diventare sempre più centri di formazione permanente, luoghi di scambio e di crescita, laboratori per lo sviluppo del pensiero critico, piattaforme educative per l’inclusione sociale e l’integrazione culturale.

In quest’ottica possono diventare terreno di sperimentazione per nuove forme di cittadinanza culturale, promuovendo e sostenendo coesione sociale e appartenenze territoriali, rendendo il proprio pubblico motore di processi innovativi, dove le persone diventino protagoniste della creazione e diffusione di un nuovo modo di pensare, vivere e diffondere la cultura.

Per informazioni rivolgersi alla biglietteria del museo (via Sant’Andrea 18), tel.  0573 371817.

AMACI_ED03_01

Fonte notizia sito Comune di Pistoia

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Pistoia, Prima pagina e contrassegnata con , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...