“Pistoia: Prorogata la mostra..1938-1945. La persecuzione degli ebrei in Italia documenti per una storia”

Pistoia…Inaugurata sabato 28 gennaio la mostra “1938-1945. La persecuzione degli ebrei in Italia: documenti per una storia”, organizzata in collaborazione con la Fondazione Centro di Documentazione Ebraica Contemporanea (CDEC), avrebbe dovuto chiudere l’11 febbraio.

Le Sale Affrescate del Palazzo Comunale, invece, la ospiteranno fino al 28 febbraio per il grande interesse che l’esposizione ha suscitato.

Molte sono le visite alla mostra, e crescente l’attenzione da parte delle scuole, e la mostra, proprio per essere meglio compresa dai ragazzi, è corredata anche da una guida didattica messa a disposizione presso le sale e scaricabile on line. http://www.proformamemoria.it/guida_didattica.pdf .

Si ricorda che durante la mostra è proiettato a ciclo continuo il documentario “Vita activa: the spirit of Hanna Arendt”  della regista Ada Ushpiz (2015), che attraverso l’uso di materiali d’archivio, riesce a mettere in evidenza con grande forza espressiva gli aspetti più salienti dell’opera e del pensiero della filosofa Hanna Arendt.

La mostra, a  ingresso libero, è visitabile tutti i giorni, compresi il sabato e la domenica, dalle ore 10 alle ore 13 e dalle ore 15 alle ore 18, senza necessità di prenotazione…l’ingresso è libero.
ebrei
Fonte notizia sito Comune di Pistoia
Questa voce è stata pubblicata in Pistoia, Prima pagina e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi