“Ad Agliana tre incontri sul Piano della Protezione Civile”

Ad Agliana si volgeranno tre incontri sul Piano della Protezione Civile…Al via il primo incontro, che  si svolgerà stasera giovedì 2 febbraio presso “il pallaio” di Ferruccia.

Il secondo sarà al Circolo Città Futura di Spedalino lunedì 6 febbraio e, infine, l’ultimo è programmato per giovedì 9 febbraio presso il Circolo La Vacchereccia a San Michele.

L’aggiornamento del Piano prevede alcune innovazioni importanti come la divisione in zone del territorio comunale e l’istituzione del referente di zona, novità che in caso di emergenza dovrebbero facilitare le operazioni di soccorso alla popolazione. Un altro argomento che verrà affrontato sarà la modalità di utilizzo in emergenza del sistema di avviso telefonico in uso da parte del Comune di Agliana.

La conoscenza dei rischi e soprattutto quella delle principali regole di autoprotezione, rivestono un ruolo cruciale nella filosofia Piano di Emergenza Comunale che punta molto sull’informazione come prima forma di prevenzione.

Come abbiamo avuto modo di vedere in questi ultimi tempi con l’emergenza che ha colpito l’Italia centrale, il ruolo della Protezione Civile è centrale nell’organizzazione dei soccorsi, così come lo è l’efficienza dell’intera struttura che ha bisogno di essere curata con continuità.

Proprio per questo l’Amministrazione comunale si sta impegnando su questi temi anche quando non sono previsti rischi imminenti, così da rendere il modello operativo del piano di protezione civile comunale il più efficace possibile. In quest’ottica nel dicembre scorso si sono svolti due giorni di esercitazione e adesso sono stati programmati gli incontri con la popolazione.

Un cittadino non informato è un cittadino vulnerabile – è quanto afferma l’assessore alla Protezione Civile Italo Fontana – dobbiamo impegnarci affinché, invece, i cittadini siano informati e quindi reattivi di fronte alle emergenze. Tutti dobbiamo comprendere che viviamo in un territorio fragile e quindi esposto, oggi più che mai, ai cambiamenti climatici e a fenomeni naturali imprevedibili. In questo scenario per la nostra sicurezza è importante sviluppare un’attenzione e una sensibilità ai temi della protezione civile affinché quest’ultimi divengano parte integrante del bagaglio culturale di ognuno di noi…Invito perciò tutta la popolazione a partecipare ad uno dei tre incontri che abbiamo organizzato.”

250117_novita_protciv_ibanner_550927a400938df88208a2abc19eeaf0

Fonte notizia sito Comune di Agliana

Questa voce è stata pubblicata in Piana Pistoiese, Prima pagina e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi