“Oggi, 27 gennaio 2017…Ancora una volta…Per Non Dimenticare”

“Solo”

Sono solo

Una strana solitudine fatta di mille persone attorno

Un muoversi di parole continuo e convulso scuote la mia mente ogni giorno

Un susseguirsi di fatti e pensieri comunicano con me ma

Sono solo

Occhi che scrutano ogni mio movimento in cerca di non so che cosa

Sguardi fugaci nel tentativo di aprire una porta che non si vede aperta

Movimento insistente di corpi che mi girano intorno come canne al vento ma

Sono solo

Troppe parole troppi colori troppi personaggi irrequieti intorno a me

Certi di avere l’attenzione che hanno in cerca di non so che cosa

Fieri di una esistenza concreta soltanto nei loro pensieri

che mi fanno sentire solo.

“…In certi momenti, ognuno di noi, per suoi motivi si sente Solo e Disarmato…Questo pensiero lo dedico a chi in tempo di Guerra e nei Lager Nazisti, soffriva ogni giorno, nella ricerca di quella Libertà che noi oggi abbiamo ma non apprezziamo, e che molto spesso causa il comportamento convulso di questa nostra società, ci porta ad avere quel malessere chiamato Solitudine e Mancanza di Speranza.”

Oggi, 27 gennaio 2017…Ancora una volta…Per Non Dimenticare.

Un Uomo Comune, Furio Morucci.

filo-spinato

Questa voce è stata pubblicata in Prima pagina, Ultima di copertina e contrassegnata con , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi