“Libri: Martina Santi..AL MIO DOC, GRAZIE!..la presentazione alla biblioteca di Quarrata”

Giovedì 17 novembre alle ore 21.00 sarà presentato in biblioteca a Quarrata, il libro: “AL MIO DOC, GRAZIE!”, di Martina Santi.

Il Disturbo Ossessivo Compulsivo è una patologia intermedia tra un disturbo d’ansia e un disturbo dell’umore: si manifesta con la comparsa di “ossessioni” (idee fisse) e “compulsioni” (comportamenti ripetitivi) e condiziona gravemente la qualità della vita di coloro che ne sono affetti. Chi soffre di DOC si sente invaso da impulsi irrazionali e tende a condizionare l’equilibrio di chi gli vive accanto.

Questo libro racconta la lunga lotta dell’Autrice contro questo male: una lotta per un lungo tratto condotta “in solitario”, poi con il soccorso della scienza medica e della comprensione di chi l’ha avuta in cura, della famiglia, di un ragazzo che l’ama e ne diviene il marito…Una storia di sofferenze, di sfide dolorose; ma soprattutto una storia d’amore.

…Martina Santi è nata nel 1988 a Pistoia, dove ora risiede con il marito, compagno inseparabile, conosciuto frequentando il liceo classico. Ha conseguito il titolo di Operatore Socio-Sanitario e dal 2003 svolge servizio come volontaria presso l’associazione “Maria Assunta in Cielo”, che accoglie ragazzi disabili. Sottoponendosi ad una accurata terapia e con grande sforzo di volontà, Martina è riuscita a controllare il disturbo ossessivo compulsivo di cui era succube fin dall’infanzia. Ha voluto scrivere questo libro per dire a tutti i malati di DOC che è possibile sconfiggere questa malattia. Recentemente ha aperto un blog all’indirizzo: https://almiodoc.wordpress.com/, dove intende condividere la propria esperienza con altre persone che sono ancora alle prese con un disturbo del genere ma che, come lei, sono fermamente intenzionate a guarire.

La partecipazione è libera e gratuita.

Vi aspettiamo!!

Per informazioni: biblioteca di Quarrata
e-mail: biblio@comune.quarrata.pt.it
tel. 0573-774500

doc

Fonte notizia sito Comune di Quarrata

Questa voce è stata pubblicata in Piana Pistoiese, Prima pagina e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi