“Agliana: Al Teatro Moderno in mostra i 6677 Km di Paolo Albani”

Agliana…Inaugurata Sabato 5 novembre presso il foyer del teatro Moderno, la mostra “6677 Km (dal MOMA)” di Paolo Albani, artista, scrittore e poeta visivo.

In questa mostra Albani, partendo dallo schema tipografico “canonico” che viene usato per scrivere la parola “poesia”, costruisce curiose e originali variazioni visive, inserendo segni diacritici o stravolgendo graficamente le singole lettere, mantenendo però riconoscibile il canone di partenza.

L’esposizione resterà visibile al pubblico fino a giovedì 24 novembre…Il giorno del finissage della mostra si terrà, sempre alle ore 19 al Moderno, la presentazione del libro “Umorismo involontario” (Quodlibet Edizioni, 2016), saggio umoristrico di Albani in cui l’autore affronta, con vena ironica e sarcastica, tutte quelle espressioni che spesso utilizziamo “seriamente” ma che, per ignoranza o per caso, producono l’effetto diametralmente opposto.

Albani, nato a Marina di Massa nel 1946, nel corso della sua lunga carriera artistica e letteraria è stato autore di antologie di poesia sonora e visiva, repertori enciclopedici, racconti comico-surreali e recensioni letterarie. In ambito sia letterario che artistico si è definito un “patafisico”, sulla scia di modelli come i drammaturghi francesi Alfred Jarry e Raymond Queneau, ponendo al centro della propria opera la costante ricerca del particolare, delle eccezioni alle teorie della scienza, delle soluzioni immaginarie attraverso il ricorso all’ironia, all’assurdo e al non-senso. Ha esposto in numerose mostre, personali e collettive, a Roma, Firenze, Prato, Siena, Mantova, Parma e Buenos Aires.

L’evento è organizzato dall’Associazione culturale “Il Moderno” di Agliana in collaborazione con la libreria “Lo Spazio” di Via dell’Ospizio di Pistoia.

poesiabanner_852c2b1e781de07a6aa9d375e6b8bef8

Fonte notizia sito Comune di Agliana

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Piana Pistoiese, Prima pagina e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi