“Al Museo della Città e del Territorio di Monsummano Terme si presenta la lavorazione delle erbe palustri”

Domenica 9 ottobre, dalle ore 16.00 alle ore 19.00, è in programma un appuntamento al Museo della Città e del Territorio di Monsummano Terme, con visita alle sezioni sul Padule, e laboratorio sulla lavorazione tradizionale delle erbe palustri.

Il laboratorio, presso il museo, è aperto a tutti e ripropone l’attività di intreccio delle erbe del Padule di Fucecchio, che è stata nei secoli passati una importante risorsa per tutti gli abitanti della Valdinievole.

Il laboratorio inizierà con una visita introduttiva alle sezioni del museo dedicate al Padule, poi i partecipanti si cimenteranno in un’attività pratica di intreccio rivivendo, per una giornata, l’esperienza degli artigiani delle erbe palustri di una volta.

Le piante palustri venivano impiegate sia per l’allevamento del bestiame che per la realizzazione di manufatti di uso domestico, ed un ruolo di particolare importanza l’aveva la Grande carice, conosciuta localmente come “sarello”…

La partecipazione al laboratorio è gratuita,  in quanto è inserito nel programma “Alla scoperta dei tesori segreti tra Padule e Montalbano”, nell’ambito del progetto “Padule di Fucecchio tra memoria e tradizione”, del Comune di Monsummano Terme finanziato dalla Fondazione CARIPT.

Per partecipare è necessaria la prenotazione presso il Centro RDP Padule di Fucecchio: tel. 0573/84540, e-mail fucecchio@zoneumidetoscane.it; programmi dettagliati delle visite su www.paduledifucecchio.eu.

artigiano_erbe_palustri

Fonte notizia sito Comune di Monsummano Terme

Questa voce è stata pubblicata in Monsummano Terme, Prima pagina e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi