“Montecatini Terme..Matti per il calcio..tre giorni di sport per il disagio mentale”

Montecatini Terme…Saranno 300 i partecipanti a “Matti per il calcio”, manifestazione giunta alla decima edizione: il disagio mentale torna in prima linea grazie alla Uisp, dal 22 al 24 settembre a Montecatini Terme, con 16 squadre provenienti da tutta Italia e tre giorni di partite fuori dal comune.

In occasione della X edizione la Rassegna nazionale, “Matti per il calcio” trasloca per la prima volta da Montalto di Castro alla città termale, da sempre attenta alle manifestazioni di richiamo sportivo e di benessere sotto tanti punti di vista, accogliendo la più importante rassegna italiana dei Centri di salute mentale.

Calciatori, medici, operatori, protagonisti sul prato dello stadio Daniele Mariotti dalle 15.30 di giovedì 22 settembre, proseguendo poi con partite dalla mattina alla sera, per l’intera giornata di venerdi 23 settembre.

sabato 24 settembre si giocano in mattinata le ultime partite, e a seguire le premiazioni di rito.

L’obiettivo della manifestazione, come sempre promossa dalla Uisp, è quello di abbattere barriere e pregiudizi attraverso un torneo che è il punto di arrivo di progetti e interventi che si svolgono con continuità a livello territoriale ormai da circa trent’anni.

Rispetto alle passate edizioni, tutte le squadre giocheranno più partite, che saranno più brevi rispetto al passato, per favorire un rapido avvicendamento delle squadre e più ampi tempi di recupero.

I Campioni in carica sono i “Fuori di pallone” di Torino, vincitori della scorsa edizione davanti a “Real…mente” di Roma, e “Araba Felice” di Rovigo.

“Matti per il calcio è un appuntamento sportivo, ma la competizione non è al centro dei nostri pensieri – dice Vincenzo Manco, presidente nazionale Uisp –  vogliamo che i partecipanti si sentano coinvolti, partecipi, a loro agio e si divertano. Stare insieme, lontano da casa, condividere la giornata 24 ore al giorno, è già un grande risultato per questi ragazzi che vengono da vite complicate e storie di disagio”.

“Siamo alla decima edizione di una manifestazione che è la vetrina nazionale da cui far conoscere il lavoro svolto quotidianamente sul territorio con i Centri e i Dipartimenti di salute mentale, le società sportive e i Comitati Uisp, utilizzando lo sport, per abbattere barriere e pregiudizi – dice Alessandro Baldi, responsabile nazionale Uisp calcio – Ci trasferiamo a Montecatini grazie alla grande disponibilità del Comune sia per l’impiantistica sia per la parte organizzativa. L’obiettivo della rassegna è, come sempre, la soddisfazione ed il coinvolgimento di tutti i partecipanti: in seguito a una riflessione allargata abbiamo deciso di cambiare la formula, perché la manifestazione sia sempre più un momento di scambio e amicizia, invece che semplice impegno sportivo”.

Molto soddisfatto anche il presidente della Uisp di Pistoia Nicola Tesi…“La Uisp provinciale è lieta di ospitare sul proprio territorio un evento di fondamentale importanza sociale, per lo sport, che è la nostra attività primaria, ma soprattutto per l’inclusione e per la voglia di stare insieme che Matti per il Calcio sono sicuro saprà trasmettere a tutti i protagonisti”.

“L’amministrazione di Montecatini è felice di poter ospitare per la prima volta questa manifestazione – dice Helga Bracali, assessore del Comune – Matti per il calcio è un’iniziativa che mostra grande sensibilità alle realtà dei centri mentali a cui Montecatini è più che mai vicina, come ha dimostrato anche con la recente organizzazione dei giochi Special Olympics. Non vediamo l’ora di abbracciare tutti i partecipanti”

matti-per-il-calcio

Fonte notizia sito Comune di Montecatini Terme

Questa voce è stata pubblicata in Montecatini Terme, Prima pagina e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi