“Pistoia..Partecipazione e cura dei beni comuni..la giunta propone un nuovo ed innovativo regolamento”

La Giunta di Pistoia ha individuato un innovativo Regolamento per la partecipazione attiva e la collaborazione dei cittadini alla cura dei beni comuni, che giovedì scorso, 21 luglio, è stato licenziato dalla giunta comunale per poi essere sottoposto all’esame del Consiglio…Il documento renderà più snella e semplice la possibilità per i cittadini di impegnarsi per la cura dei beni comuni…Tra le possibilità, quella del baratto amministrativo con agevolazioni fiscali su Cosap e Tari, e la gestione condivisa di beni pubblici o anche privati ad uso pubblico.

L’obiettivo è quello di promuovere e disciplinare in forme chiare, semplici e condivise tutte le forme di partecipazione attiva dei cittadini e delle realtà associate per la cura dei beni comuni.

Con il nuovo regolamento non soltanto le associazioni, alcune delle quali da tempo gestiscono servizi sul territorio, ma anche i cittadini singoli possono dare il proprio apporto ad una modalità di amministrazione condivisa più diffusa.

In questi ultimi mesi, il Comune di Pistoia, ha anche partecipato alla rete regionale promossa da Labsus, tra i comuni impegnati, per attivare nuovi strumenti di partecipazione.

Approfondimento della notizia sul sito del Comune di Pistoia

Pistoia-Stemma

Fonte notizia sito Comune di Pistoia

 

Questa voce è stata pubblicata in Pistoia, Prima pagina e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi