“Pistoia..Tutto pronto per la Giostra dell’Orso 2016”

Il 25 luglio alle 21.30 in piazza Duomo a Pistoia si accenderanno nuovamente i riflettori sulla Giostra dell´Orso, la competizione fra i Rioni cittadini…Drago, Leon d’Oro, Cervo Bianco e Grifone, si sfideranno a cavallo per conquistare il Palio e lo Speron d’oro…

Con l’edizione 2016 si apre una nuova stagione della Giostra, dopo la sospensione completa per un anno a causa della morte di due cavalli durante la competizione del 2014. La sospensione, deliberata dal consiglio comunale nel settembre del 2014 con 17 voti a favore, 4 contrari e un astenuto, è servita per sviluppare in tutta la città una riflessione seria ed approfondita sul destino della manifestazione: un lungo percorso prima della ripresa dell’evento, che ha coinvolto non soltanto i rioni, il comitato cittadino, il consiglio comunale e tutti gli altri enti direttamente coinvolti nella Giostra come l’Asl e la Fitetrec, ma anche l’intera cittadinanza, che è stata chiamata ad esprimersi attraverso una consultazione popolare conclusasi il 3 marzo.

Attraverso il sistema regionale Open Toscana, già ampiamente utilizzato dalla Regione per le consultazioni pubbliche e ulteriormente perfezionato proprio per l’Amministrazione pistoiese, Pistoia si è espressa a favore di una Giostra con un nuovo regolamento, certamente più sicuro per cavalli e fantini. Infatti, la consultazione ha raccolto complessivamente 4033 voti, dei quali 2602 (64,52% dei voti) favorevoli ad una nuova Giostra, e 1431 contrari allo svolgimento della Giostra in qualsiasi forma, ( 35,48% dei voti).

Prima di esprimere il proprio parere, i cittadini sono stati invitati a prendere visione dei contenuti della mozione deliberata dal consiglio comunale il 21 dicembre 2015 che, oltre a impegnare il sindaco e la giunta allo svolgimento della consultazione popolare, elencava una serie di indirizzi vincolanti per la stesura del nuovo regolamento della Giostra.

Il consiglio comunale, infatti, ha approfondito la questione in 13 sedute delle due commissioni consiliari competenti in materia di cultura e tutela degli animali: concluso l’iter in commissione nella seduta dei consiglio del 21 dicembre 2015 il consiglio ha approvato la delibera che ha portato, tra l’altro, alla costituzione di una commissione provvisoria – di natura tecnicaincaricata di redigere il regolamento sulla base delle indicazioni del consiglio.

La commissione, presieduta dall´assessore alla cultura Elena Becheri, è stata composta da un rappresentante di Ausl Toscana Centro, un veterinario specialista di cavalli, i presidenti dei 4 Rioni, il presidente del Comitato cittadino Giostra dell´Orso, i rappresentanti di Federazione equestre Fitetrec-Ante, Federazione italiana giochi storici, la Compagnia dell´Orso, gli Arcieri del Micco; le associazioni di categoria commercianti-esercenti, i rappresentanti dei palii sportivi, infine uno storico esperto anche di tradizioni locali e della Giostra dell´Orso.

Il nuovo regolamento della Giostra dell´Orso redatto dalla commissione è stato approvato da tutti e quattro i rioni cittadini lo scorso 22 giugno.

Ecco in sintesi le nuove regole con le quali sarà disputata la sfida a cavallo il 25 luglio.
Il regolamento doveva rispondere alle indicazioni vincolanti contenute nella mozione deliberata dal consiglio comunale nel dicembre 2015, tra le quali figuravano: la scelta della razza dei cavalli adeguata alle caratteristiche della pista e di una competizione che deve premiare l’abilità e la precisione anziché la velocità; la necessità che i fantini siano residenti nella provincia di Pistoia e rispondere ai requisiti tecnici stabiliti dalla “commissione provvisoria” del Comune di Pistoia; la necessità che le procedure di certificazione della pista si attengano alle disposizioni contenute nell’ordinanza ministeriale concernente “la disciplina di manifestazioni popolari pubbliche o private nelle quali vengono impiegati equidi, al di fuori degli impianti e dei percorsi ufficialmente autorizzati”. Per l´assegnazione dei punteggi, la mozione consiliare indicava inoltre come precisione nel colpire il bersaglio dovesse avere un peso preponderante rispetto ad ogni altro aspetto della competizione; la “commissione provvisoria” avrebbe inoltre dovuto stabilire un tempo minimo e un tempo massimo di percorrenza della pista. Infine l’indicazione del consiglio riguardava anche la composizione della giuria con professionalità tecniche stabilite da una federazione equestre riconosciuta a livello nazionale. Inoltre, in caso di comportamenti “antisportivi”, la mozione chiedeva che il nuovo regolamento prevedesse sanzioni severe fino all’esclusione dalla gara dei rioni che dovessero rendersene protagonisti.

Tali indicazioni sono state tutte raccolte nel nuovo regolamento. Ogni rione avrà tre cavalli per la gara (e non due) più un cavallo di riserva. Ciò permetterà agli animali di avere un margine di tempo più ampio di riposo, prima di gareggiare nuovamente, elemento importante per ridurre il rischio di cadute dei cavalli.

Le nuove regole per lo svolgimento della gara e la loro applicazione:

Il nuovo regolamento prevede inoltre che le tornate avvengano a scontro diretto e siano sorteggiate prima del 25 luglio. Sono stati introdotti precisi limiti di velocità, massima e minima: i cavalieri dovranno effettuare due giri di pista in un tempo compreso fra 30 e 35 secondi, altrimenti non totalizzeranno alcuni punteggio.
Il bersaglio, che dovrà essere colpito con la lancia dal cavaliere, sarà di 20 cm x 19 cm e avrà cinque livelli di difficoltà, in modo da premiare la precisione.
I cavalieri dovranno colpire quello corrispondente al loro lato di partenza al termine sia del primo che del secondo giro (quindi due volte) in una tornata. A seconda del punto nel quale la punta della lancia andrà a colpire il bersaglio, il cavaliere – e quindi il suo rione – potrà totalizzare 1, 2, 3, 4 o 5 punti a colpo. In ogni tornata, quindi, un cavaliere potrà ottenere da 0 a 10 punti.
In caso di parità si assegnerà un punto bonus al rione che in quella tornata si è avvicinato di più al tempo minimo di 30 secondi. La giostra sarà vinta dal Rione che al termine della competizione avrà totalizzato più punti. Lo Speron d’oro andrà al cavaliere che individualmente avrà realizzato il punteggio più elevato.

Iniziative che precedono la Giostra dell´Orso:

Prima della Giostra del 25 luglio, è stata fatta una prova generale della competizione a Montesecco. Nei giorni precedenti alla Giostra, inoltre, i rioni, come di consueto, si alleneranno in piazza del Duomo: venerdì 22 luglioalle 21 le prove toccheranno a Leon D´oro e Grifone; sabato 23 sarà la volta di Cervo Bianco e Drago. La sera del 24 luglio si terrà la processione con la reliquia del santo per le vie della città a partire dalle 21 e dopo le 23.30, nella zona di Sant’Agostino, ci saranno i tradizionali fuochi d’artificio. Il 25 luglio, festa di San Jacopo, alle 10 è prevista la sfilata storica, alle 19 il corteggio storico e a partire dalle 21.30 si svolgerà la Giostra. Il 30 luglio è prevista la cena della vittoria presso il Rione che si sarà aggiudicato il palio.

I biglietti per la Giostra dell´Orso (22 euro per un posto in tribuna numerata e 8 euro in piedi) sono già disponibili all´Apt Pistoia Torre di Catilina in via Tomba di Catilina tutti i giorni dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 16 alle 19. I biglietti potranno essere acquistati anche tramite bonifico bancario intestato a “Comitato cittadino Giostra dell´Orso” IBAN IT29E0626013800000003421C00 dopodiché basterà ritirare il biglietto il 25 luglio al botteghino di piazza Duomo presentando la ricevuta con il numero di CRO.

Il Comitato cittadino Giostra dell´Orso metterà a disposizione una navetta gratuita ai portatori di handicap, che potrà portare in piazza e poi riaccompagnare alla propria abitazione chi avrà difficoltà di spostamento. Gli interessati possono contattare Adp – Assistenza persona in difficoltà di Corso Amendola 31 chiamando al numero 0573-26295.

giostradell'orso Foto comitato Giostra dell’orso

Fonte notizia sito Comune di Pistoia

Questa voce è stata pubblicata in Pistoia, Prima pagina e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi