“Pistoia…Da Sabato 5 Marzo al Ceppo sarà visitabile dai pistoiesi e dai turisti il Museo della Sanità pistoiese.Ferri per curare”

La collezione dei ferri chirurgici allestita nell’antica corsia di San Jacopo dell’ex ospedale del Ceppo apre in forma stabile, arricchendo così ulteriormente l’offerta museale cittadina.

Pistoia, Capitale italiana della cultura per il 2017 apre da oggi, in forma stabile, un nuovo museo: allestito nell’antica corsia di San Jacopo dell’ex ospedale del Ceppo, in piazza Giovanni XXIII, dal sabato 5 marzo sarà visitabile dai pistoiesi e dai turisti il Museo della Sanità Pistoiese. Ferri per curare.

Dopo il successo degli open days del 23 dicembre, 9 e 23 gennaio scorsi, il Museo, inaugurato lo scorso 22 dicembre, trova ora una programmazione settimanale stabile, con – per il momento – due visite guidate su prenotazione ogni sabato, sia la mattina alle 10.30 che il pomeriggio alle 16. Apertura, che sarà poi ulteriormente ampliata.

La mostra raccoglie i ferri chirurgici appartenuti alla Scuola Chirurgica dell’Ospedale del Ceppo, composta da circa 270 pezzi fra strumenti completi e loro accessori, databili tra il Seicento e i primi decenni del Novecento.

Il percorso espositivo propone poi altri totem multimediali sulla storia dell’ospedale del Ceppo, partendo dalla sua fondazione nel XIII secolo, passando per la realizzazione del “teatro anatomico” e la nascita dei Regi Spedali Riuniti di Pistoia nel Settecento, per terminare con le più recenti ristrutturazioni novecentesche.

Le visite saranno accompagnate dal personale del servizio di accoglienza dei musei comunali, che ha svolto un apposito corso di formazione. L’accesso alle visite sarà consentito a gruppi formati da un massimo di 20 persone. Per partecipare è obbligatoria la prenotazione, da effettuare a PistoiaInforma – piazza del Duomo 1 – al numero 800 012146 entro le 13.00 del venerdì precedente la data delle visite.

Le opere di restauro e riorganizzazione degli spazi museali sono state realizzate secondo il progetto presentato dall’Azienda Usl 3 e finanziate attraverso i contributi Por Creo Fers 2007-2013 legati ai Piani integrati di sviluppo urbano sostenibile (Piuss) promossi dalla Regione Toscana, per i quali l’Amministrazione comunale ha rivestito il ruolo di capofila dell’intervento.

museosanitàpt

Fonte Notizia sito Comune di Pistoia

Questa voce è stata pubblicata in Pistoia, Prima pagina e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi