“Pistoia…Contributi ai grandi invalidi consegnati dall’assessore alle politiche sociali Tina Nuti”

Venticinque assegni consegnati alla presidente dell’ANMIL di Pistoia…

Mercoledì 24 febbraio sono stati consegnati venticinque assegni destinati ad altrettanti grandi invalidi pistoiesi.

I beneficiari, sono invalidi con percentuale superiore all’80%, ai quali lo Stato riconosce questo diritto.

I nominativi del diritto, sono compresi in un elenco fornito dall’Inail al Comune, che delega l’Anmil alla consegna degli assegni contenenti ognuno l’entità del contributo spettante.

Detto contributo del Comune è annuale e pari a 9.300 euro, invariato dal 2011, anno in cui furono modificate le modalità di erogazione dei trasferimenti statali, fra cui quello destinato ai grandi invalidi.

Dal 2011 in poi, a seguito della cosiddetta fiscalizzazione dei contributi statali, sono andate perse le ripartizioni e i vincoli di spesa esistenti fino al 2010…Malgrado questo, il comune di Pistoia hacomunque deciso di mantenere il vincolo di destinazione di questi fondi.

Nel territorio del Comune di Pistoia la delega per la consegna è stata attribuita all’Associazione nazionale mutilati e invalidi per lavoro.

Questo riconoscimento – dichiara l´assessore alle Politiche sociali Tina Nuti (in foto) – dedicato ai grandi invalidi, ha il valore ben superiore rispetto alla entità economica di mantenere alta l´attenzione sul tema della sicurezza nei luoghi di lavoro: condizione essenziale affinché si riducano al minimo i rischi di infortuni e di incidenti per i lavoratori.”

nuti

Fonte notizia sito Comune di Pistoia

Questa voce è stata pubblicata in Pistoia, Prima pagina e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi